UN AMORE ALL’ALTEZZA

Leggere riesce sempre a sorprendermi, “Un amore all’altezza” (clicca qui per acquistarlo) di Ella D. Daring ne è stato capace. All’apparenza sembra una storia come tante, invece solo il fatto di avere, alla fine di ogni capitolo, una ricetta diversa, tra quelle cucinate da Nina, la protagonista, con ingredienti, dosi, indicazioni per la preparazione e tutto il resto, lo ha reso davvero speciale.

Un connubio fantastico, almeno per me, leggere e essere stuzzicati da nuove pietanze da gustare. Devo assolutamente provare la ricetta dei baci Perugina, sta a voi scoprire in quale capitolo del romanzo viene svelata!

Un amore all’altezza: amore, gusto e fantasia!

Così, mentre leggo e penso a riprodurre un buon piatto da gustare in compagnia, Nina e Christopher si incontrano, o meglio si scontrano e si innamorano… ah se le cose fossero semplici… e invece no! E mi sembra giusto! In fondo conquistare qualcosa rende il suo sapore molto più gustoso! 

Un amore all’altezza: la trama

Nina vive con la sua cagnolina Brioche a Saint-Pierre, una cittadina a un paio d’ore da Parigi, dove gestisce una piccola attività di chef a domicilio. La sua vita scivola in una pacata e noiosa abitudine. Gli affari non vanno benissimo e l’unica cliente fissa è Vivienne Bonnet, una misteriosa e ricca donna d’affari. La timida e gentile Chef ha grandi aspirazioni, ma poco coraggio e l’unico momento in cui si sente veramente serena è quando cucina. Niente sembra poter smuovere la sua routine, nemmeno il suo amico e suo angelo custode Alain, che la incoraggia ad avere più fiducia nelle proprie capacità. Sembra tutto già scritto, fino a quando Vivienne le affida un incarico che lei è costretta ad accettare!

Una trattativa d’affari impegnativa

Nina dovrà sostituire Madame Bonnet in una trattativa d’affari con la Rousseau & Dupont, una società di ristoranti di lusso a Parigi. E per sostituirla, intende che dovrà far finta di essere lei. Una bella sfida per la timorosa e impacciata ragazza di provincia, soprattutto se di mezzo ci si mettono: Christopher Dupont, l’affascinante ed inquietantemente sexy imprenditore, la sua socia Diane, la quale non vede Nina proprio di buon occhio e un mistero che la vera Vivienne Bonnet custodisce da decenni.

E se poi i sentimenti ci mettono lo zampino? Riuscirà Nina, costretta a mentire sulla sua identità, ad arrivare con le sue deliziose ricette a portare a termine l’accordo finanziario per il quale è stata spedita a Parigi e a conquistare il cuore di chi ha toccato il suo? O sarà costretta a tornarsene nella sua piccola cittadina e fare i conti con una cocente delusione?

Ogni volta che quell’uomo le si avvicinava troppo, o la sfiorava, sentiva il suo corpo animarsi, ogni senso risvegliarsi e l’attrazione verso di lui farsi sempre più intensa.

Un amore all’altezza: Chef Nina

Nina è una ragazza dolcissima, affabile, disponibile, un po’ timorosa, tutta colpa di un episodio della sua infanzia che l’ha spaventata talmente tanto da avere una vera e propria fobia per l’altezza. Questa sua fobia le ha impedito di spiccare il volo, anche a causa dei suoi genitori diventati iperprotettivi nei suoi confronti. Tuttavia Nina cerca di vivere la sua vita al meglio e quando Vivienne le propone la trattativa d’affari a cui si deve sostituire a lei, accetta con finta convinzione. È in quel ruolo, così diverso da lei che acquisisce sicurezza, tanto da non sentirsi più adeguata nei suoi vecchi panni, tanto da sentire di volere di più, anche se quel di più significa farle affrontare i suoi demoni più temibili.

Si avvicinò a lei con occhi fiammeggianti e nell’imbrunire della sera, circondati dalle lanterne accese, sentì l’impellente desiderio di stringerla tra le sue braccia e baciarla. Sapeva benissimo che non era professionalmente corretto e che tutto si sarebbe complicato, ma nulla poteva contro la fantasia che aveva iniziato a tormentarlo da quando l’aveva incontrata al parco. Soprattutto adesso che quell’idea si era trasformata in una voglia pressante e inarrestabile.

Un amore all’altezza: Mr. Adone

Orgoglioso, fiero, inflessibile, intransigente: Chris è uomo tutto d’un pezzo. Illegalmente bello e dannatamente sexy. Quale donna non lo vorrebbe al suo fianco? Nonostante il suo temperamento forte e deciso sa essere anche un uomo capace di perdonare e questo fa di lui un canone di bellezza non solo esterna… bello dentro e fuori? È come vincere al jackpot!

Senza pensarci, Chris le afferrò la mano e una scarica di energia si liberò tra loro dal punto di contatto fino alla periferia dei loro corpi

Amor Vincit Omnia

È una storia con una morale: la verità vince su tutto, esattamente come l’amore. Ma ci parla anche di conquista, di determinazione, di forza, di coraggio. Quando ci sono i nostri demoni a far da padroni nella nostra vita, ci facciamo condizionare, addirittura dominare da loro e molto spesso cadiamo, soprattutto nelle cose che desideriamo di più. Spiccare il volo è assai difficile quando la paura prende il sopravvento.

Un amore all’altezza: l’altezza dell’amore

Ci sentiamo fragili, deboli, insicuri, spesso non ci sentiamo all’altezza della situazione, chissà quale meccanismo subentra nel nostro io inconscio che ci fa sentire in difetto o inferiori quando ci innamoriamo!  Sarà forse la paura di essere feriti o di soffrire, oppure la paura di essere respinti che non ci permette di sentirci all’altezza della persona che amiamo. È un meccanismo abbastanza assurdo eppure è proprio così che ci sentiamo. Tutte le nostre sicurezze crollano e ci sentiamo dei perfetti idioti! Ma idioti o no, all’altezza o no, amare resta sempre il Sacro Graal della vita!

ScriviloConLeParole

lascia qui il tuo commento