SAVE ME

Mi sono imbattuta nella serie rilasciata da Prime Video “Maxton Hall” e mi è piaciuta! È una di quelle storie che ti tengono con il fiato sospeso. È un mix di emozioni: amore, amicizia, intrighi, diatribe famigliari, sogni da realizzare, ostacoli da superare e molto altro. Subito dopo aver finito di guardare la serie ho deciso di acquistare i romanzi di Mona Kasten, da cui la serie è ispirata. “Save me” è il primo della saga clicca qui per l’acquisto del libro, segue “Save you” e “Save us”.

Il romanzo scorre via in un attimo, l’ho cominciato e finito in due giorni. L’autrice ha saputo rendere la lettura semplice, così facile da leggere che è un piacere farlo. Rispetto alla serie, dove i dettagli vengono tralasciati, la storia è avvincente e stuzzica l’appetito letterario del lettore. Tanta è stata la mia curiosità dopo aver visto la serie che volevo sapere subito come andava a finire tra di loro e non potevo aspettare!

Save me: La trama

Ruby Bell ha due obiettivi nella vita: entrare a Oxford e rendersi invisibile a tutti i suoi compagni snob del Maxton Hall College: una delle scuole private più prestigiose d’Inghilterra, che lei può permettersi solo grazie a una borsa di studio. Con l’inizio dell’ultimo anno, il traguardo sembra sempre più vicino, finché un giorno Ruby sorprende il suo professore in atteggiamenti equivoci con una studentessa.

E non una studentessa qualsiasi, ma Lydia Beaufort, erede di una delle dinastie più facoltose di tutta la Gran Bretagna, nonché sorella gemella di James, il leader indiscusso del Maxton Hall, che, bellissimo e ricchissimo qual è, non fa che passare da una festa all’altra, da un eccesso all’altro. Deciso a fare di tutto per proteggere il segreto di Lydia, James comincia a tallonare Ruby e, in poco tempo, lei perde il suo mantello dell’invisibilità e si ritrova a fare i conti con una notorietà tanto inaspettata quanto sgradita.

James: Tutto di lei suscita la mia diffidenza, in particolare i suoi occhi di un verde intenso. Vorrei andare da lei per vedere se guarda anche le altre persone come ha fatto con me: con il fuoco nello sguardo e piena di disprezzo.

Non è tutto oro quel che luccica

Più i due si frequentano, più si rendono conto di essere molto diversi dall’immagine che danno di sé: Ruby non è la secchiona senza personalità che sembra, mentre l’aria da bad boy di James è solo una maschera che il giovane rampollo sfoggia per schermarsi dal mondo e, soprattutto, dalle pressioni della sua famiglia. I Beaufort, infatti, hanno già scritto il suo destino e di una cosa sono certi: Ruby non dovrebbe farne parte…

Ruby: James ricambia il mio sguardo con la stessa miscela di meraviglia e scetticismo che provo io. Più di guardiamo negli occhi, più i rumori intorno a noi si spengono. Le mie sensazioni sono concentrate sul tatto. Sento le sue dita intorno alla vita che si muovono leggermente, la sua mano che stringe la mia.

Save me: Ruby Bell

Ruby è una ragazza invisibile agli occhi dei suoi compagni di scuola. Un po’ per sua scelta, un po’ perché l’ambiente che frequenta è altamente giudicante se non ne sei parte integrante. Ha scelto giustamente la via più facile, quella di non mettersi in competizione con chi non comprenderebbe il suo mondo. Però Ruby non è solo una brava studentessa che sa quanto vuole arrivare in alto! È una ragazza dalle mille sfaccettature, proprio come James.

È una ragazza che sa restare con i piedi per terra, ma desidera anche l’amore, quello vero! Non che lo abbia cercato con disperazione, è arrivato nel momento meno atteso, tuttavia non riesce a distoglierla da quelle che sono le sue responsabilità o motivazioni per arrivare dove vuole. È una donna comprensiva, che cerca di entrare in empatia con il suo prossimo, sa chiedere scusa quando il suo atteggiamento sfora da quelli che sono i suoi principi. Ruby è molte cose e forse per questo motivo James ne è così attratto!

Ruby: Anche a me sembra impossibile che lui si sia spinto fino a quel punto di proteggermi di fronte i suoi amici… ma lo ha fatto. E non solo. Si è occupato di me. Mi ha rivestito e si è comportato da vero gentiluomo.

Save me: J. M. B.

James è il classico rampollo di buona famiglia, ambito, ricco, viziato, annoiato, ma anche bello, affascinante e dannato. Chi non ne sarebbe attratto con i suoi modi aggressivi, arroganti, saccenti, talvolta maleducati. Nessuno lo contrasta perché è l’erede di una delle più importanti famiglie di Inghilterra. Tutti lo adulano, lo osannano, lo idolatrano e forse James stesso non riesce a digerire tutte queste manfrine nei suoi confronti. La sua cerchia ristretta di amici lo accetta così com’è, eppure lui sembra sempre insoddisfatto.

James si sente perennemente sopraffatto e oppresso da quelli che sono i suoi doveri nei confronti della famiglia e da un destino pianificato. Nessuno gli ha mai chiesto cosa vuole fare nella vita, tutto gli è stato imposto dalla nascita. Ha i suoi demoni da combattere che riconosciamo negli abiti di raffinata sartoria di Mortimer Beaufort, il padre di James, un uomo autorevole e duro che dai figli pretende l’impossibile. Ruby è l’unica che vede James per quello che è, e lo accetta!

James: Ruby mi ha fatto provare un sentimento che prima non conoscevo. Ovvero la sensazione che tutto sia possibile con lei al mio fianco. Una bella, ma terribile bugia. Perché in realtà niente è possibile per me. Al contrario di Ruby, il mondo non mi si apre davanti. Lo svolgimento della mia vita è già stato scritto.

Save me: Ruby e James

Accade l’inevitabile! Due persone che non si sopportano si innamorano follemente l’una dell’altra. Ruby riesce a tirare fuori la parte migliore di James e James riesce a far sentire Ruby come nessuno ha mai fatto! Insieme sono dinamite! E proprio come la dinamite possono scoppiare in qualsia momento se la miccia viene accesa. Come ogni storia che si rispetti i protagonisti devono superare molti ostacoli per coronare il loro amore, ci riusciranno?

James & Ruby al Maxton Hall Collage

Maxton Hall

Dopo aver letto il romanzo ammetto che la serie è abbastanza fedele alla storia scritta per mano di mona Kasten. Ruby Bell è interpretata da Harriet Herbig-Matten, James M. Beaufort da Damian Hardung. La seria sta avendo un grande successo tanto che è stata confermata la seconda stagione. Attenderò con trepidazione l’uscita per ora mi godo il secondo romando della saga: Save you.

Gradimento da 1 a 10: 9

ScriviloConLeParole

lascia qui il tuo commento