MOLTO AMORE PER NULLA

Ed eccolo qui: “Molto amore per nulla”, l’ultimo avvincente e accattivante romanzo che ho avuto modo di leggere di una delle mie autrici preferite: Anna Premoli. Seguo questa autrice da tanto tempo, penso di aver letto tutti i suoi romanzi, il suo stile leggero e smaliziato mi piace. Penso che non ci siano stati romanzi che non mi siano piaciuti. Le sue storie sono sempre attuali, trattano argomenti di vita quotidiana, sono storie romantiche e con quel pizzico di ironia, mai sfacciata, che non guasta e che, tutto sommato, dà un valore aggiunto alla narrazione.

Il caffè è una sorta di metafora della vita: l’amaro si sente finché non ci si fa l’abitudine. In fin dei conti ha quasi sempre quel retrogusto amaro, ma fortifica.

Molto amore per nulla: bucket list (lista dei desideri)

Tutta la storia tra Viola e Lorenzo ruota intorno ad una “bucket list”. Sapete di cosa si tratta? Ebbene la bucket list altro non è che una lista dei desideri. Dunque un elenco di cose strane o particolari che vorremmo realizzare. La protagonista, Viola, stila una bucket list elencando una serie di desideri da esaudire: si tratta per lo più di cose che sono fuori dalla sua portata, ma che nonostante la sua mancanza di coraggio vorrebbe davvero realizzare.

La mia personale bucket list

Quanti di noi ne hanno una o l’hanno stilata e poi l’ha dimenticata in un cassetto? Io sono una di quelle persone che stila liste per ogni cosa: dalla lista della spesa, alla dettagliata lista di cose che devo portare quando parto per le vacanze, la lista dei regali di natale e ogni anno ne stilo una, come la lista delle cose che voglio comprare: ad esempio un libro, un paio di scarpe e così via. È chiaro che non manca la mia lista dei desideri. Alcuni di questi sono riuscita a realizzarli, altri attendono ancora di essere spuntati dalle stessa. Uno di quelli che ho realizzato negli ultimi tempi è questo su cui sto scrivendo ora: il mio blog.

Ce ne sono tanti altri che ho realizzato, non senza fatica e con una buona dose di coraggio. Per altri, invece, talvolta manca il tempo, oppure i soldi. Ci sono ad esempio dei posti nel mondo che vorrei tanto visitare, ma che non so se ci riuscirò mai e restano indelebili nella mia lista! Per alcuni dei miei sogni manca una forte dose di coraggio, se ne avessi a sufficienza riuscirei anche a spostare il mondo un poco più in là. La mia lista è bella lunga e non smetto mai di aggiungere un obiettivo qua e là, tanto sognare è gratis!

Ross’ list

Parlando sempre di liste io ho anche stilato la famosa “lista di Ross”. Sono sicura che sapete cos’è! Dai, non la conoscete? Com’è possibile! Non avete mai visto la serie TV “Friends”? In due parole vi spiego come funziona: la “Ross’ list” è una lista particolare dove è possibile indicare cinque nomi di personaggi famosi, che se li incontrassi e casualmente ci finissi sotto le lenzuola, non sarebbe un vero e proprio tradimento nel caso in cui fossi fidanzato, sposato, impegnato o altro! Scommetto che siete curiosi di sapere chi ci sia nella mia! Ci sono ben 5 attori che io adoro sotto tanti punti di vista, vi rivelo l’ultimo che è italiano e che sicuro conoscete: Filippo Nigro! Per gli altri credo che dovrete attendere e chissà magari un giorno potrei rivelarli!

La felicità può assumere numerose sfumature. Non tutti ci rendono felici allo stesso modo.

Molto amore per nulla: una donna che disprezza i cliché

Viola è una donna fuori dal comune. Indipendente ed estremamente femminista, una che sa dove è e perché ci è arrivata. È un avvocato di successo che sa il fatto suo al lavoro: è una delle migliori. Gli piacciono le sfide, non si tira indietro davanti a niente, è un vero e proprio mastino! Viola non si ritiene la classica ragazza appariscente o bella, disdegna le donne con quei canoni di bellezza solo apparente. Ma attenzione, ha il suo sex appeal nel suo impeccabile stile misogino. Dirò di più, Viola schifa apertamente tutti quei cliché in cui la donna deve essere per forza bella e stupida per essere apprezzata, ma soprattutto non crede che uomini belli e sexy possano trovare affascinante o sensuale una donna semplice come lei!

Forse siamo troppo coinvolti per poter essere oggettivi nel giudicarci. Forse, tutto sommato, dovremmo sempre chiedere agli altri come ci vedono o percepiscono, e raffrontare le loro risposte con quello che sentiamo intimamente. È probabile che la verità stia nel mezzo, come spesso succede.

Molto amore per nulla: un uomo che sguazza nei cliché

Il protagonista di questa storia invece è un bellissimo uomo, con grande carisma e savoir faire. Le donne cadono ai suoi piedi al primo sguardo. È sicuro di sé stesso e della sua perfetta bellezza.  Ovviamente la sua vita pullula di cliché. Frequenta donne belle e apparentemente perfette. È un uomo di successo che sa chi è e dove vuole arrivare nel suo impeccabile stile di eleganza e sicurezza.

Anni di battaglie femministe, e sempre qui siamo? A giudicare le persone sulla base dell’apparenza? Non ci dovrebbe essere qualcosa di più in una persona, per esempio l’anima.

Molto amore per nulla: la storia tra Viola Brunello e Edoardo Vailati

Viola Brunello fa una vita semplice se non addirittura noiosa, quando però per lavoro incontra il sexy e brillante Lorenzo Vailati, partener di una società che le ha affidato un incarico, tutto cambia e durante una serata piuttosto strana e dopo aver bevuto una quantità enorme di alcool butta giù, su un pezzo di carta, una bucket list. I punti sono tutti quasi irrealizzabili nel suo immaginario, però essendo lei una donna caparbia si entusiasma e comincia ad impegnarsi proprio per riuscire a spuntare tutti i punti contenuti nell’elenco. Il caso vuole che il bel Lorenzo, considerato da Viola un bellissimo involucro vuoto, dunque un bello senz’anima, venga a conoscenza del contenuto della lista di Viola e incuriosito dalla donna, nonché intrigato dalla situazione, fa in modo di essere sempre presente nelle avventure dell’avvocato Brunello.

Potrei scrivere l’esatto evolversi di questo nostro dialogo e sbagliare di pochissimo, perché questo genere di appuntamenti segue regole ben più rigide di quello che si potrebbe pensare. Ci diciamo che questo modo di interagire tra uomini e donne è quello più naturale, libero da aspettative o promesse, ma lo è davvero?

Molto amore per nulla: la teoria dell’esposizione

… esiste la famosa teoria dell’esposizione? Sì, forse, non lo so! Nel concreto funziona così: a forza di trovarti in compagnia di una persona, a forza di conoscerla sempre meglio, inevitabilmente la questione dell’aspetto fisico passerà in secondo piano rispetto ad altro. Perché con il tempo emergeranno anche altri fattori come il carattere, la compatibilità, magari l’attrazione.

Interessante teoria per dire che a forza di frequentare una persona potremmo cominciare ad apprezzare la sua natura così diversa dai nostri standard di gradimento. Non sapevo che questo concetto potesse addirittura avere una teoria, che, a dirla tutta, potrebbe essere avallata dalla pratica! Quando frequentiamo una persona che non rientra nei nostri canoni ideali, non parlo solo di quelli fisici, mi riferisco anche a quelli intellettivi o caratteriali, la vicinanza potrebbe darci la possibilità di guardarlo con occhi diversi, fino ad apprezzare il loro essere. Mi sta bene e forse è proprio così, come potrebbe anche essere il contrario e dopo una frequentazione assidua, invece di apprezzare ciò che si ha davanti si potrebbe finire col disprezzarla, perché i lati che mostra non sono affatto quelli che condividiamo. Comunque resta il fatto innegabile che quando ci avviciniamo a qualcuno che non sopportiamo poi, la conoscenza ravvicinata, ci permette di soprassedere su tutte quelle cose che ci indispettiscono! A me è successo spesso, a voi?

Molto amore per nulla: un’autrice = una garanzia

Il romanzo è una storia che vale la pena di leggere, mi ha divertita e mi ha fatto sognare. Mi ha fatto desiderare di rimettermi in gioco con quelli che sono i miei desideri della bucket list rimasti irrealizzati. che dire di più, un romanzo di Anna Premoli non delude mai, e forse proprio per questo lo scelgo, perché so che quello che trovo mi piace sempre, è una garanzia!

ScriviloConLeParole

lascia qui il tuo commento