IL PONTE TRA ME E TE

Questa seconda lettura dell’anno devo ammettere che mi ha catturata fin dalle prime pagine e mi ha colpita moltissimo. C’è tanto amore nelle pagine de “Il ponte tra me e te” di Arizona Ross, clicca qui per l’acquisto, che scorrono via veloci, mentre sulla pelle resta quella magica sensazione che l’amore può fare qualsiasi cosa e può arrivare in ogni dove. La storia d’amore tra Rose e Eric è magica, è davvero molto romantica, ma è anche struggente.

Quando si sedette, il suo corpo sfiorò il mio e avvertii una sensazione di calore  che partì da punto del contatto a che si irradiò in tutto il mio corpo.

Il ponte tra me e te: la trama

Corre l’anno duemila quando Rose Tallish si trasferisce a New York per studiare architettura alla Columbia University e viene subito conquistata dalla città. La prima sera nella metropoli, Rose esce con i primi ragazzi che conosce all’università: Olivia, la sua compagna di stanza e i suoi amici d’infanzia Brandon, Aaron e Dawson. Con questi nuovi amici comincia la conoscenza della città e i ragazzi la portano a festeggiare nei locali notturni.

Quella stessa sera Rose incontra Eric Jones. Le bastano pochi secondi per rimanere conquistata dai suoi occhi magnetici che le fanno subito comprendere la sua innata dolcezza e il suo tormento. L’attrazione che prova per lui è molto forte e il desiderio di conoscerlo le fa tremare l’anima, poiché fin da subito comprende che quel ragazzo sarà tutto il suo mondo!

Provavo qualcosa di nuovo, di inaspettato e di incantevole quando ero con lui. E quando non eravamo insieme, pensavo a lui continuamente.

Il ponte tra me e te: il primo passo

La serata finisce diversamente da quello che la ragazza si immaginava, Eric viene coinvolto in una rissa e viene arrestato. Rose avendo visto tutto decide di testimoniare per lui, Aaron decide di accompagnarla e insieme scagionano Eric. Quel gesto segna il primo passo per l’inizio della loro relazione.

Fin da subito Eric mostra un animo gentile e premuroso, ha un carattere schivo, un animo cupo. È un ragazzo che ha sofferto tanto nella vita e il dolore che si porta dietro lo ha reso una persona proiettata verso la cura del prossimo. Eric riesce a diventare ben presto un grande punto di riferimento per Rose, spronandola a cercare la sua strada: autrice di canzoni. Riesce a comprendere il suo animo nel profondo e con lei crea un legame intenso.

<<Ti amo Rose. So che conosciamo da poco, ma…>> Non lo feci finire. Lo baciai. Avevo bisogno di lui. Ormai mi sentivo incompleta quando lui non era con me, non riuscivo a credere che potesse esistere un sentimento in grado di travolgere così le persone. <<Ti amo, Eric. Sei tutto per me>>, dissi, appena le nostre labbra riuscirono a separarsi per un istante.

Eric e Rose, due anime affini

Eric e Rose sono due anime affini e si innamorano perdutamente l’uno dell’altra: è inevitabile. Rose è una ragazza determinata che conosce i valori della vita, come quello del duro lavoro. Gestisce l’università con impegno e con ottimi risultati. Lavora in una piccola libreria per potersi mantenere e non pesare sull’economia della sua famiglia. Crea la sua musica. Esce con i suoi amici. Si gode il suo amore ricambiato per Eric. È una ragazza con una marcia in più, è una brava ragazza con la testa sulle spalle e tanto amore nel cuore.

Eric è un ragazzo diverso dagli altri. Il suo dolore lo ha portato a riflettere e a gestire diversamente la sua vita. La sua sofferenza lo ha aiutato a comprendere che la vita è un dono prezioso e va vissuto bene, prendendosi cura delle persone che si amano. La sua dolcezza sconfinata, la sua tenerezza, la sua compassione, il suo essere affabile e disponibile lo rende quasi irreale.

Non sapevo quando né come fosse accaduto, forse quando mi aveva fatta ballare sul tetto del suo appartamento, o quando mi aveva portata sulle montagne russe… o forse la prima volta che l’avevo guardato negli occhi. Ma fu solo quello il momento in cui mi resi conto che lo amavo più della mia vita e che senza di lui, io non esistevo. Non ero più io. Senza di lui era come se mancasse una parte di me, una parte della mia anima.

Gli amici del cuore

Un ruolo determinante in questa storia ce l’ha “l’amicizia”. Rose stringe amicizie solide e durature durante il periodo dell’università. Amicizie che nonostante i problemi e gli ostacoli le sono sempre accanto nel momento del bisogno. In queste pagine mi sono resa conto di quanto gli amici possano essere indispensabili nella vita di tutti i giorni quando sono leali e sinceri. E quando non ci sono, devo ammettere, che la vita è più dura. Condividere il quotidiano lo rende meno faticoso.

Mi voltai verso di lui e fui catturata dal suo sguardo profondo. <<Volevo che ti ricordassi questo momento perché… tu sei la mia stella polare, Rose. La mia costante. Sei la mia famiglia, la mia migliore amica, l’amore della mia vita. Ruota tutto intorno a te. E non devi preoccuparti per quello che faccio. Ovunque sarò, troverò sempre la strada per tornare da te, te lo prometto.>>

Il ponte tra me e te: una storia dolce

La storia è una bellissima storia d’amore vissuta sullo sfondo della Grande Mela. Sono pagine piene di tenerezza, di dolcezza, di amore puro e incondizionato. Un amore davvero unico e speciale. I due innamorati sono destinati a vivere un grande amore, ma la strada che hanno deciso di percorrere insieme è lastricata di ogni tipo di avversità che creerà loro diversi dissapori. Sarà il loro grande legame ad aiutarli, anche quando le loro giovani vite saranno travolte da un destino imprevedibile.

Gradimento (da 1 a 10): 8

ScriviloConLeParole

lascia qui il tuo commento