UNA SINGLE IN FUGA

Emma Applewhite è la protagonista indiscussa di questa coinvolgente commedia dal titolo “Una single in fuga” di Beatrix Pezzati. Sono riuscita ad accaparrarmi questo romanzo grazie al mio adorato gruppo WhatsApp “lo spaccio del libro”. Emma è un’inguaribile romantica, crede nell’amore vero, in quello che dura tutta la vita, grazie anche all’esempio che ha avuto modo di apprezzare coi suoi genitori che stanno insieme da tanti anni, nonostante le difficoltà. È una storia che ho apprezzato molto, da leggere assolutamente in questi giorni di festa, giorni in cui i sentimenti si accentuano e tutto ci appare più dolce.

L’uomo ideale non esiste. È un essere di cui tutte parlano ma nessuno ha mai visto, tipo il Bigfoot o il mostro di Loch Ness. Tuttavia credo che in qualche angolo del pianeta possa esserci un ragazzo capace di farmi battere il cuore, di completarmi. E sono ostinata a trovarlo, perché ogni giorno può essere perfetto per un incontro speciale della mia vita.

Una single in fuga: un esempio da emulare

La protagonista è una ragazza positiva che non si abbatte facilmente. È distratta a livelli mostruosi. È maldestra, imbranata su tutti i fronti. Ha la capacità di attirare a sé persone e situazioni malsane e questo perché fondamentalmente è una buona mascherata da paziente. Ne combina di tutti i colori. Sono i sentimenti e le emozioni che governano il suo essere e questo suo atteggiamento non fa che metterla nei guai, o in situazioni dove ne esce sempre sconfitta. La adoro! È facile immedesimarsi in lei, nonostante le catastrofi che si lascia dietro.

La sua bontà, la sua ingenuità, il rispetto che mostra verso il prossimo sono gli elementi che la contraddistinguono, ma… forse è un po’ troppo! Talvolta è bene farsi sentire e perché no, tirare fuori il carattere. Chi vive demonizzando gli altri, umiliando, usando scorciatoie, non è una persona né felice, né sicura delle proprie capacità e utilizza mezzucci meschini per arrivare. Qualche volta gli dice bene, altre l’umiliazione data torna al mittente.  

A parte la mancata patente, il mancato acquisto della 500 e il licenziamento. A parte il non potermi trasferire in un nuovo appartamento. A parte il tradimento di Wil con Laila, l’essere stata presa in giro da Tony ed essere single disperata. A parte tutte queste cose, devo guardare il lato positivo. Il lato positivo è… il lato positivo dovrebbe essere… impossibile, non vedo alcun lato positivo! Qualsiasi tipo di ragionamento è inutile. Meglio smettere di pensare e l’unico modo che conosco per farlo è rifugiarmi in cucina a preparare un dolce.

Una single in fuga: la trama

Emma è in continua fuga con sé stessa e dai suoi piccoli grandi fallimenti. L’uomo dei suoi sogni è in procinto di chiederle di sposarla, ma quella giornata che dovrebbe essere il miglior San Valentino di sempre si trasforma in un incubo senza eguali. L’evento segna l’inizio della fine della sua relazione. La scelta del nuovo appartamento finisce col diventare una ricerca ardua dalla quale scappare. Il licenziamento improvviso le dà il colpo di grazia. In tutto questo con la sua famiglia e con le sue amiche del cuore non si confida, non vuole fare la figura della perdente e soprattutto non vuole che si preoccupino inutilmente.

La storia continua…

Finalmente arriva un’eredità che le fa credere di aver risolto i suoi innumerevoli problemi, invece ahimè, i problemi non fanno che aumentare. È una preda facile, in fondo vuole solo essere amata per la splendida persona qual è. Insomma Emma è sull’orlo di un precipizio, da un momento all’altro potrebbe perdere quel poco che ancora ha: i suoi genitori e le sue impagabili amiche. C’è solo una cosa che in tutto questo tempo l’accompagna: il ritrovamento di un antico ricettario che le darà la possibilità di redimersi e chissà, magari anche di trovare la giusta strada da percorrere!

Amo cucinare e mangiare dolci. Mi aiuta ad abbandonare i dispiaceri nel mare della vita, come vecchie scialuppe cariche di brutti ricordi che, perdendosi alla deriva, si allontanano per sempre dalla mia esistenza.

Una single in fuga: la morale della favola

La morale di questa straordinaria storia è che non ci si deve arrendere mai, anche quando tutto, ma davvero tutto, ci sembra perduto. Questo romanzo è un vero e proprio inno alla vita, è un incitamento a non mollare e invia al lettore un messaggio del tutto positivo. Oltretutto è ironico, scherzoso e ricco di colpi di scena che catturano l’attenzione del lettore. Ciò che domina queste movimentate pagine è l’amore, l’amicizia e la famiglia, il vero motore della vita, senza un solo elemento di questi, le nostre esistenze sarebbero desolanti.

Sistemo la torta e mi fermo a guardarla. Dal profumo sprigionato in cottura sarà squisita. Victoria Lowe mi ha aiutato anche stavolta. Adoro quel ricettario. È come se tra le sue pagine fosse custodita la ricetta giusta per ogni occasione.

Il ricettario di Victoria Lowe

La protagonista, alla ricerca del buonumore e della felicità si rifugia in cucina per realizzare gustosi dolci. Saper cucinare dolci è un’arte per pochi, proprio perché si deve essere in grado di saper dosare sapori e ingredienti nel giusto equilibrio. Per Emma il vecchio ricettario per il conforto dell’animo di Victoria Lowe è un ancora di salvezza. Ogni volta che si sente a terra scova una ricetta e prepara un dolce, ogni volta le sembra che le sue ferite facciano meno male.

All’interno del romanzo ci sono delle vere e proprie ricette su cui cimentarsi. Il ricettario per il conforto dell’animo non solo dona dolcezza, ma anche sapienza con una citazione adatta per ogni occasione e un consiglio da tenere stretto: potrebbe tornare utile in parecchie situazioni. Sono molto intrigata dalle ricette, credo proprio che proverò a realizzarle! Dovreste provarci anche voi!

Dal ricettario per il Conforto dell’Animo di Victoria Lowe: Se il tuo cuore è sofferente, è tradito, è deluso, non affogare nel mare delle lacrime. Naufraga nel mare della dolcezza.

BUONE FESTE DA SCRIVILO CON LE PAROLE

ScriviloConLeParole

2 pensieri su “UNA SINGLE IN FUGA

lascia qui il tuo commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: